Ristorante degli Angeli

Marciani, una storia di famiglia

L’accoglienza abbinata al buon cibo è una vocazione che nella famiglia Marciani si tramanda dal 1899, ovvero da quattro generazioni. Oggi, il Ristorante degli Angeli è un nome conosciuto, attestato, citato in ogni guida e apprezzato da una clientela sia nazionale che internazionale.

Ristorante degli Angeli i fratelli Marciani: Marco, Laura, Mauro
I fratelli Marciani: Marco, Laura, Mauro

Guardiamo alla ristorazione del territorio interpretandola con occhio giovane – dice Laura Marciani, chef del Ristorante degli AngeliAbbiamo rispetto del cliente e delle materie prime. Questo ci ha insegnato nostro padre Mario, il primo ad aver avuto la visione, negli anni Sessanta, di quello che sarebbe diventato l’antico punto di ristoro “La Sosta”, aperto dai suoi bisnonni.” 

Mario Marciani – già allevatore, macellaio, agricoltore, ristoratore – ha progettato personalmente e realizzato il primo ampliamento della bottega e del ristorante, esprimendo un gusto architettonico classico e sobrio, sempre attuale.

Da diversi anni i suoi figli Mauro, Laura, Marco, insieme alla mamma Antonietta, portano avanti con passione e innovazione il Ristorante e la Bottega degli Angeli.

Il lavoro dei fratelli è così suddiviso: Laura è l’acclamata e pluripremiata chef del ristorante e si occupa prevalentemente degli antipasti, dei secondi piatti e dei dessert.
Mauro cura l’approvvigionamento di ristorante e bottega, è un grande esperto di vini ed olii, oltre ad essere un wedding planner di successo.
Marco, pittore, regista, autore e attore di cinema e teatro, si dedica con passione e maestria all’accoglienza degli ospiti, che trovano, nei suoi quadri appesi alle pareti, tutti i paesaggi e i colori della Sabina, introducendoli in questa terra ricca e generosa.

Ristorante degli Angeli
Vocabolo Madonna degli Angeli, 1
02046 Magliano Sabina RI

Mangiare e bere al Ristorante degli Angeli

Un locale accogliente, che si apre su più sale, di dimensioni diverse, affacciato sul grande giardino, con la chiesetta sullo sfondo e le dolci colline circostanti. Ognuno al Ristorante degli Angeli può trovare la sistemazione che preferisce, sia per una cena romantica o un pranzo con gli amici, sia per una cerimonia, con la certezza che situazioni così diverse non interferiranno tra loro.

Vista sugli Angeliuna delle saleuna delle salegiardino sulla chiesetta di Santa Maria degli Angelitavoli in giardinoun evento in giardinoil giardino di seramatrimonio in giardinotavolata per matrimonioun particolare della tavola per matrimonio

La cucina

I piatti proposti derivano dalla cucina del territorio, con influenze viterbesi, ternane, romane, nazionali.

La brigata di cucina del Ristorante degli Angeli è molto articolata, ma in questo spazio possiamo citare solo le figure più importanti. Oltre a Laura Marciani, troviamo Daniele, aiuto chef e Marilena, moglie di Mauro, chef dei primi piatti, mentre zia Lilia è la specialista dei dolci più tradizionali, come la zuppa inglese e la torta di ricotta e infine Giuliano, competente sommelier.

La musica mi accompagna sempre, creo i miei piatti con le emozioni che la musica mi trasmette – racconta Laura Marciani – Le note si trasformano in colore, profumo, sapore, alimento, condimento…ricetta!

L’esperienza mi porta a preparare tutto espresso, i nostri piatti sono gustosi, bilanciati, leggeri e non richiedono lunghe cotture. Ogni giorno prepariamo il pane con il nostro lievito madre, la pasta è sempre fatta a mano, il menù segue la stagionalità delle materie prime, perché la freschezza viene prima di tutto.”.

Laura Marciani presenta uno dei suoi piattiMarilena prepara la pastacrema di carote zucchine e patate con stracciata di bufala, pallina di cocomero e petali di panséfettuccine ai fiori di zucchinatagliolini al guancialefiori di zucchina ripieni di ricotta e alici con tartufo nero e parmigianofiletto alla Marcianofaraonaprofumo di castagne

Il menù degli Angeli è sempre in evoluzione perché cambia a seconda delle materie prime reperibili in un dato momento della stagione.

Lavoriamo con i nostri prodotti e con quelli delle aziende dei dintorni, che ci seguono nel percorso di genuinità e innovazione, come l’azienda biodinamica Le Spinose – osserva Mauro Marciani – ma non siamo vincolati al km zero. Se trovo un ottimo prodotto lo acquisto in zona, ma cerchiamo sempre l’eccellenza…e se quel che ci serve si trova a 500 chilometri, lo prendiamo.”.

Tra i piatti proposti, a seconda del momento possiamo trovare alcune specialità tradizionali come le fettuccine ai ficoccetti, i tagliolini al guanciale, minestre di legumi antichi, gli strozzapreti, tagli di carne e salsicce alla brace, faraone, tartufi bianchi e neri di Norcia… tutto il resto è affidato alla inesauribile creatività di Laura Marciani.

Il Ristorante degli Angeli propone inoltre speciali menù per vegani e per vegetariani.

La cantina e l’oleoteca

La carta dei vini e quella degli olii meritano un cenno a parte. Mauro Marciani, parlandone, ha parole di ammirazione per suo padre che, molti anni or sono, instaurò con le aziende produttrici solidi ed ottimi rapporti, che proseguono ancor oggi.

La cantina ha vini che rappresentano le principali regioni italiane vocate, ma abbiamo anche tanti vini e champagne francesi. Seguiamo aziende dei dintorni, Umbria e Basso Lazio, e naturalmente aziende toscane, piemontesi, siciliane ed altre.

La selezione di profondità è importante perché indica la cantina che si è fatta nel tempo, anno dopo anno.
Conoscere e avere le singole annate è fondamentale per capire e consigliare i clienti. Abbiamo ad esempio un barolo del 2013 e possiamo andare con le bottiglie a ritroso, fino al 1960
.

I costi? Questi vini non hanno cifre esorbitanti, perché abbiamo sempre avuto la costanza di acquistare, individuando le cantine da tenere sott’occhio, a cominciare dal mio bisnonno e da mio padre, come dicevo. Inoltre, ci sono molti vini dal costo più contenuto che vale la pena assaggiare “.

Mauro Marciani nella oleotecaalcune bottiglie della cantina

Gli abbinamenti con il vino e con l’olio

Alcuni piatti possono essere difficili da abbinare, come i carciofi, i fritti ed altri piatti del menù degli Angeli. In questi casi cosa consigliare?

Mauro Marciani suggerisce solo su richiesta dei commensali, dialogando, senza prevaricare, perché il piacere primario è quello di stare insieme e condividere il pasto.
La regola fondamentale è conoscere il vino, memorizzare sapori e profumi che si vanno ad abbinare – ad esempio un sapore erbaceo del piatto rimanda a un sentore erbaceo del vino.
Ma ecco qualche idea.

Carciofi – pinot nero, grandi barbareschi e nebbioli.

Fritti – bollicine, grandi rosati, birre.

Tagliolini al guanciale – bianchi, bollicine, rosati, rossi, un grande champagne o un grechetto chardonnay della zona di Orvieto, ma occorre sempre ricordare che l’annata è importante; a seconda delle annate lo stesso vino si abbina a piatti diversi.

Petto d’anatra con miele uva passa e pinoli croccanti – merlot in purezza il Montiano Falesco di Castiglione in Teverina.

Dessert Paradiso degli Angeli con yogurt e salsa di fragole – Muffato della Sala di Castello della Sala, Aleatico Falesco, Sauternes, grandi marsala siciliani.

L’olio…l’olio è ancora tutto da scoprire continua MauroAbbiamo 200 etichette di olii, ognuno può assaggiarli in sala e fare le sue scelte.

Abbiamo un’accurata selezione di olii italiani, ma anche greci, marocchini, tunisini, paesi che hanno ottime cultivar, ma che solo in questi ultimi anni affrontano l’aspetto tecnologico degli impianti, migliorandolo. Ci sono poi olii interessanti che provengono da Australia e Nuova Zelanda… Oggi noi facciamo abbinamenti sorprendenti anche con il gelato.”.

 

Interviste e testi a cura di Sara Grita
Web writer per blog, piattaforme, social diversi, autore testi per documentari TV, ufficio stampa. Vive a Magliano Sabina. sara.gritapalombelli@gmail.com

 

Ristorante degli Angeli
Vocabolo Madonna degli Angeli, 1
02046 Magliano Sabina RI
tel. +39 0744.91377 +39 0744.91892
rhangeli@libero.it
Chiuso la domenica sera e il lunedì

Vai al sito

Vai alla pagina Facebook