Cucina tradizionale corsi in Sabina

65€ a persona Book now
Cucina tradizionale corsi in Sabina cuoca ai fornelli prepara fettuccine della sabina

All’Ostello Magliano Sabina organizziamo corsi di cucina tradizionale legati al ciclo delle stagioni. La nostra cuoca Daniela conosce ogni piatto tipico preparato con i prodotti che la nostra terra generosa produce.

Costo a persona 65€

Il costo comprende:

  • acquisto degli ingredienti
  • cena di degustazione dei partecipanti al corso

Vuoi invitare una persona cena per gustare i piatti che hai preparato?
Comunicalo all’Ostello, sarà un piacere accoglierla!
Per ogni invitato extra corso: 25€/persona bevande incluse.

Come i svolgono i corsi di cucina tradizionale sabina

I corsi si svolgono nella cucina professionale all’interno dell’Ostello Magliano Sabina. I partecipanti al corso trovano tutti gli ingredienti necessari all’esecuzione delle ricette, acquistati da Daniela che, grazie alla sua esperienza, seleziona i migliori prodotti locali, per genuinità e freschezza.

Sporchiamoci le mani insieme…

Nella cucina dll’Ostello non solo si guarda, ma si fa! Le materie prime sono a tua disposizione e, sotto la guida di Daniela, impari presto a maneggiarle e cucinarle secondo le ricette più gustose della Sabina.

I corsi si svolgono nel pomeriggio. Prepariamo insieme i piatti che compongono il menu della giornata. Daniela ti svela i segreti per ottenere il meglio da ogni ingrediente e preparazione: quali condimenti aggiungere, le erbe aromatiche, il tipo e i tempi, etc.

…e a cena mangi e gusti il menu preparato!

Una cena di gruppo, per soddisfare il palato dei frequentanti del corso, aperta anche ai tuoi cari che, se vuoi, puoi invitare a cenare con te per assaporare i piatti che hai cucinato.

In base alla stagione e quindi alla disponibilità degli ingredienti necessari alla preparazione dei piatti, Daniela sceglie per te la composizione del menu, combinando tra loro le diverse portate prese dalla tradizione gastronomica sabina.

Piatti tipici della cucina tradizionale della Sabina

antipasti

  • pizza con gli sfrizzoli (ciccioli)
  • crostini con paté di fegatini di pollo
  • fagioli, sedano, cipolla conditi con olio e aceto
  • panzanella con pane bagnato e “scinicato” (sbriciolato)
  • frittata con ficoccetti (piccoli fichi selvatici)
  • frittata con danni (germogli di aglio)
  • guanciale con aceto e salvia
  • coratella d’abbacchio

primi

  • strozzapreti con il sugo piccante (la tradizione vuole che vengano mangiati sulla “spianatora” come si usa fare con la polenta)
  • frascarelli sbriciolati  (pasta fatta di farina e uova) poi cotti e conditi
  • pasta con i “barzotti” (fagioli) vengono fatti a minestra con la ventresca, la carota, la cipolla, sedano e pomodoro.
  • pasta con ficoccetti (piccoli fichi selvatici) e pancetta
  • pasta con danni (germogli di aglio)o salsiccia o pancetta; fettuccine, tagliolini, strozzapreti
  • gnocchi con castrato
  • pasta al sugo fatto con costarelle di maiale e salsiccia, involtini di carne con prosciutto, carota, sedano e fogliette di salvia

secondi

  • abbacchio scottadito
  • coniglio disossato e ripieno di prosciutto, frittata, carota, uovo lesso
  • mazzafegate (salsiccia tipica della zona di Magliano Sabina, contenente una piccola percentuale di fegato)
  • salsicce con olive in padella
  • faraona alla leccarda
  • baccalà con prugne e olive
  • pollo con i peperoni
  • coniglio a porchettina

contorni

  • peperonata
  • peperoni arrostiti
  • caccialepri (erbe selvatiche locali)
  • crespigni  (erbe selvatiche locali)
  • puntarelle con alici

dolci

  • crostata con ricotta
  • crostata di visciole
  • zuppa inglese
  • ciambelline di magro
  • tozzetti con nocchie (nocciole)

pane

ciambella all’anice