2017 08 ottobre

Escursione in Sabina: Collevecchio Cicignano Poggio Sommavilla


dal: 08-10-2017 al: 08-10-2017

Una bella escursione che attraverserà i luoghi più importanti per la memoria, la storia, l’archeologia, la natura e le attività sportive del territorio.

Al termine le Associazioni sportive locali daranno la possibilità di prove gratuite di canoa, equitazione, parapendio, yoga ed altre discipline.

La giornata è organizzata dal comune di Collevecchio nell’ambito della manifestazione “Giornata del Camminare 2017”.

Programma Escursione domenica 8 ottobre 2017

La passeggiata avrà inizio domenica 8 ottobre alle ore 8:30 da Collevecchio – piazza Vittorio Emanuele II.

Passando per carraie e strade di campagna, toccherà il bellissimo e unico Borgo di Cicignano.

Questo piccolo borgo, di antica origine romana, conserva nella sua struttura urbanistica l’aspetto del castello medievale.
Particolarmente ben conservata appare la cinta muraria che chiude in una forma quasi circolare l’intero borgo. Sulla piazza si affaccia la chiesa intitolata ai Ss. Apostoli Pietro e Paolo, voluta da Orso Orsini, vescovo di Teano e signore del castello. Fu restaurata nel ‘700, periodo a cui risale anche l’immagine della Madonna tra santi che decora l’altare. A memoria della disposizione di Niccolò V che nel 1448 concede cicignano in feudo alla famiglia Orsini, si conserva, nella facciata di un’abitazione alle spalle della chiesa, lo stemma della nobile famiglia con la rosa e le barre traverse.

escursione in sabina parapendio

L’escursione terminerà nella mattinata a Poggio Sommavilla dove saranno organizzati stand, laboratori, dimostrazioni da parte di numerose associazioni culturali e sportive del territorio.

Pranzo:  stand con degustazione prodotti tipici

Sport – Prove gratuite di

  • Canoa/Kayak
  • Duathon
  • Parapendio
  • Equitazione
  • Yoga
Poggio Sommavilla, Castello Orsini.
Il castello di Poggio Sommavilla, già proprietà dell’Abbazia di S. Salvatore Maggiore, passò nel corso del XIV secolo agli Orsini, a cui rimase fino al 1575 quando venne ereditato dai Gaetani, che nel 1575, dietro autorizzazione di Clemente VIII, lo alienarono. Successivamente appartenne ai Capponi, al conte Giraud e al marchese Pier Francesco De Rossi, ai Caccia e ai marchesi Canali. Nel 1936/38 le quote dell’antico castello vennero divise tra le famiglie Piacentini e Moreschi. Dell’antico edificio sopravvivono, quali elementi di particolare rilievo, il portico, l’antico loggiato di bugne in finta pietra, mancante dell’originaria copertura, ed il portale d’ingresso ad arco.

Convegno “Sulle Orme dei Sabini: prospettive per la valorizzazione degli itinerari archeologici sul territorio”

L’escursione sarà preceduta dal Convegno che si terrà il giorno 7 ottobre alle ore 17:00 dal titolo “Sulle Orme dei Sabini: prospettive per la valorizzazione degli itinerari archeologici sul territorio.

Escursione in Sabina con partenza da Collevecchio